Settembre – Crisi Mutui Subrime (2)

L’onda lunga della crisi dei mutui subrime, si fa ancora sentire e lungi da essere finita, tutti gli analisti incolpano i mercati finanziari delle banche Usa, aumento delle materie prime, petrolio in primis, è ha dir poco stupido. sicuramente centrano e come, ma anche noi abbaimo fatto del nostro meglio..

Il mio professore di economia alle scuole superiori mi diceva sempre che non si può vivere in un mondo di debiti, il debito non crea ricchezza e altra cosa importante il valore degli immobili non deve mai essere eccessivo vedi crisi ’29. (vedi mio post precedente sui mutui suprime nella categoria finanza).

Oggi abbiamo bisogno di liquidità, per coprire mutui non pagati e far ripartire il sistema, cioe di ricchezza vera reale, non mattone, oro ecc, ma soldi stampati, euro o dollaro che siano.

Come lo fanno le banche centrali immetendo liquidita stampando carta moneta, creando a sua volta debito…

Ma non sapete che noi dobbiamo riconseganre i soldi che la FED e BCE immettono sul mercato + gli interessi, questo si chiama Signoraggio e che lo paghiamo con il debito pubblico ( http://www.signoraggio.com/signoraggio_ilsignoraggio.html). In più c’è la Riserva Frazionaria (http://www.signoraggio.com/signoraggio_lariservafrazionaria.html). che permette alle bance di prestare banconaote,  senza equivalente valore, quindi una ricchezza fasulla.

Ecco un video che spiaga l’economia monetaria:

ZEITGEIST – ADDENDUM parte 1 e 2

Il Signoraggio

Quindi più la durata dei mutui sugli immobili si allunga più c’è il riscio di insolvibilità del cliente, e del crack della banca, ma se la BCE e FED non emettono liquidità. Chi salva la Banche che sono enti privati di diritto pubblico, lo Stato con i soldi pubblici (Imposte e Tasse).  Come è gia successo nella crisi del ’29, se i soldi lo stato no li ha, li chiede alla Banca Centrale che ha sua volta emette monete in cambio obbligazioni di titoli di stato.

La verità è che qualsiasi stato dovrebbe battere moneta per propio conto.

“Credo sinceramente che le istituzioni bancarie siano più pericolose per le nostre libertà degli eserciti nemici schierati. Il potere di emissione dovrebbe essere sottratto alle banche e restituito al popolo, al quale giustamente
appartiene.” – Thomas Jefferson

Un giorno, alcuni funzionari della Banca d’Inghilterra chiesero a Franklin come potesse spiegare la ritrovata prosperita della colonie, ed egli rispose senza indugi:
“E’ semplice. Nelle colonie stampiamo la nostra moneta, chiamata certificato provvisorio coloniale. La emettiamo in quantita appropriate rispetto alla domanda del commercio e dell’industria per far si che i prodotti passino facilmente dal produttore al consumatore. In questo modo, creando noi stessi la nostra cartamoneta, ne controlliamo il potere d’acquisto e non dobbiamo pagare interessi a nessuno.” – Benjamin Franklin

I ricchi ricchi diventeranno ancora più ricchi e i pover sempre più poveri.

Le banche non vendono ha prezzi stracciati le case ipotecate perchè? per coprire i loro debiti senza battere moneta che genera a sua volta inflazione.  Questo è successo nel 1929 e l’abbassamento dei prezzi delle case è dovuto ha questo.

Per un futuro vogliamo nuove regole, battere moneta da noi stessi,  mutui e prezzi abbordabili senza indebitarsi per 40 anni (la vita medina di una uomo e 75 se escludiamo i primi venti di gioventù anzi di 30, il resto e di debiti sul collo. Gente svegliatevi in che mondo si vive…

Non sono comunista non lo sono stato mai. Voglio solo delle regole precise e vivere una vita normale e non piena di debiti. Per fotuna ne ho sempre fatti pochi.

Dov’ è la mia Libertà: quando prendo un aperitivo al bar  lo pago 8 euro e comprarmi il pane,  lo pago 5 euro mi sembra un po eccessivo.  E arrivato il momento di cambiare il sistema monetario non quello ecomomico, quello monetario.

“Se la nostra Nazione può emettere un’obbligazione da un dollaro, può emettere una banconota da un dollaro. L’elemento che rende valida l’obbligazione rende valida anche la banconota. La differenza tra l’obbligazione e la banconota è che l’obbligazione permette agli agenti finanziari di ottenere due volte il valore dell’obbligazione più un 20% mentre la banconota non ripaga nessuno se non coloro che riescono in qualche modo a contribuire direttamente.”
“E’ assurdo dire che il nostro paese può emettere 30 milioni di dollari in obbligazioni, e non 30 milioni di dollari in valuta. Entrambe sono promesse di pagamento: una però ingrassa gli usurai mentre l’altra aiuta la popolazione.” – Thomas Edison

Rilettete leggetevi questo articolo molto lungo, ma molto interessante: I Signori del denaro (pfd 345kb)

E visualizzatevi questo video su la grande truffa.

Scommetto che la prossima soluzione sara una costituzione di una moneta globale, controllata dal Fondo Monetario Internazionale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: